MENU

Novità sulle ebike dal Taipei Cycle Show

26 Marzo 2015 • Ultime notizie

Si è svolto nei giorni scorsi il Taipei Cycle Show, una grande e importante fiera in cui ogni anno produttori di bici e accessori per le due ruote presentano le loro novità.

Raggiungere l’isola di Taiwan non è semplice, e quindi non abbiamo potuto toccare in prima persona i nuovi prodotti. Riportiamo di seguito le novità presentate relative alle bici elettriche. Nei prossimi giorni pubblicheremo degli approfondimenti relativi alle novità più interessanti.

In generale, possiamo affermare che si confermano con il Taipei Cycle Show alcuni trend:

-crescente interesse per soluzioni di cambio automatico

-arrivo di nuovi attori sul mercato

-crescente integrazione con smartphone

-tendenza a integrare le batterie nel telaio delle bici

Nuovo cambio al mozzo Nuvinci N330

Pochi giorni fa abbiamo presentato i piani di Nuvinci relativi all’apertura di nuove fabbriche in Europa. Con l’N330 l’azienda americana Fallbrook Technologies (proprietaria del marchio Nuvinci) mostra di voler essere ancora più aggressiva nel crescente mercato delle bici elettriche. L’N330 infatti è una versione a costo minore dell’N360. In entrambi i casi siamo di fronte a un cambio al mozzo posteriore, a variazione continua, con la possibilità di essere usato in modalità completamente automatica grazie a un comando chiamato C3 (sistema Harmony).

cambio automatico Nuvinci N330

Questo nuovo modello N330 si differenzia dal “fratello maggiore” per un minore range di rapporti disponibili. Con l’N330, Nuvinci potrà diffondere i suoi prodotti anche su bici elettriche di fascia più bassa.
I cambi automatici per bici elettriche sono a nostro avviso uno dei più importanti trend per il futuro delle ebike, in particolare quelle pensate per un uso urbano.

Sistema per bici elettriche Bionx 2016

Bionx è un’azienda canadese che produce sistemi per bici elettriche non molto diffusi da noi in Italia. E’ interessante comunque notare come si confermi il trend generale che vede una sempre maggiore integrazione delle batterie all’interno dei telai. Nell’immagine di sotto si nota bene il vantaggio in termini estetici che si ha, sia per la mountain bike in alto che per la city bike in basso. Oltre ai vantaggi estetici, una batteria integrata nel telaio è solitamente meglio protetta, e contribuisce ad abbassare il baricentro della bici.

Novità ebike BionxInteressante anche il nuovo display, facilmente rimovibile per evitare danneggiamenti quando la bici è parcheggiata. Il sistema di controllo è separato dal display, e può funzionare anche in combinazione con uno smartphone.

Presentazione del sistema per ebike Conti

Il sistema per bici elettriche Conti è stato presentato insieme alle nuove bici del produttore tedesco eFlow. L’immagine sotto è un rendering, ma la bici è stata effettivamente presentata a Taipei. Anche in questo caso possiamo notare la batteria completamente integrata nel tubo verticale del telaio. Di solito nelle mountain bike elettriche si preferisce posizionare la batteria sul tubo obliquo; la soluzione eFlow-Conti permette comunque di non allungare il carro.


sistema per ebike ContiContinental afferma che il suo sistema permette una maggiore personalizzazione rispetto a quanto offerto dai concorrenti, anche se non è chiaro cosa esattamente questo significhi. Le bici Conti-eFlow saranno disponibili inizialmente solo in Germania, Austria e Svizzera.

Nuovi motori TranzX

TranzX è un produttore taiwanese che realizza motori per bici elettriche. In Italia sono disponibili su alcuni modelli della casa francese Matra. A Taipei, TranzX ha presentato due nuovi motori, un centrale e uno al mozzo anteriore. Con un valore di coppia relativamente basso (20Nm per il centrale, 9,6Nm per l’anteriore – con rispettivamente 50Nm e 45Nm di coppia massima) si tratta di motori che si pongono prevalentemente per un tranquillo uso urbano.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »