MENU

Integrazione fra bici elettriche e mezzi pubblici a Graz, Austria

21 Ott 2014 • Ultime notizie

Chi segue spesso il Portale Bici Elettriche, e Bikeitalia in generale, sa bene che spesso guardiamo oltre l’Italia, per riportarvi notizie e curiosità dall’Europa e dal mondo. Inutile nascondersi dietro un dito: in Italia abbiamo ancora molto da fare per promuovere la mobilità in bici (elettrica o meno), e studiare cosa fanno gli altri può darci spunti per importare alcune idee e progetti anche da noi. Oggi abbiamo scelto di presentare un progetto nato a Graz, in Austria, e recentemente premiato da una giuria internazionale per il suo grande potenziale di diffusione delle bici elettriche presso un grande pubblico.

Bici elettriche a noleggio a Graz

Graz è una città molto attenta ai temi della “mobilità dolce”, tanto che è stata fra le prime a introdurre Zone 30 per rallentare il traffico. L’amministrazione pubblica ha compreso l’importanza di promuovere l’uso della bici elettrica, Bici elettriche a noleggio a Grazche può permettere a molte più persone di usare le due ruote a pedali. Per questo motivo è stata lanciata la “Grüne Jahreskarte”, l’abbonamento annuale “verde” al trasporto pubblico. Con questa modalità di abbonamento, che costa 185 € all’anno in più rispetto all’abbonamento normale, si ottiene una bici elettrica a noleggio per un anno. In questo modo è possibile per i pendolari completare il loro percorso casa-lavoro, ma non solo. Non si tratta di un sistema di bike sharing: l’ebike è fornita in uso esclusivo all’abbonato, che può usarla quando vuole. Nel prezzo è compresa l’assicurazione e un servizio di assistenza tecnica.

A giudicare dalle immagini si tratta di semplici ma efficaci bici elettriche da città, con motore anteriore, telaio a scavalco basso, batteria sul portapacchi posteriore e cambio al mozzo Shimano Nexus 7. Le bici elettriche a disposizione sono 300, ma – con questo prezzo – crediamo che andranno presto esaurite. Molto simpatico anche il volantino preparato dall’amministrazione comunale di Graz per far conoscere l’iniziativa, nel quale si ricorda che le bici elettriche, pur avendo un motore, contribuiscono comunque a far fare una benefica attività fisica ai loro utilizzatori, riducendo la pressione arteriosa e i livelli di stress.


Bici elettriche a noleggio a GrazProviamo a fare qualche conto in tasca all’amministrazione di Graz. Dato l’acquisto in grandi numeri, e il fatto che si tratta di bici relativamente semplici, ipotizziamo un prezzo per bici di 750€. L’acquisto di 300 modelli deve essere costato quindi circa 225’000€; ipotizzando una durata delle bici di 10 anni, abbiamo un costo per anno di 22’500 €. A questa cifra dobbiamo aggiungere il prezzo delle batterie da sostituire, che possiamo stimare in 45’000€ all’anno (ipotizzando una vita media delle batterie di 3 anni, e un costo per batteria di 450€). Il costo per l’amministrazione dovrebbe aggirarsi quindi intorno ai 67’500 € all’anno. I 300 abbonati pagano 185€ all’anno, per un totale di 55’500 €. Se non abbiamo sbagliato di troppo con le stime quindi, l’amministrazione dovrebbe avere una perdita di circa 12’000€ all’anno. A questo punto però bisogna prendere in considerazione i benefici per la collettività derivanti dalla presenza di 300 auto in meno in circolazione; e anche il buon esempio che chi va in bici dà, facendo magari provare la bici elettrica a parenti e amici e invogliando sempre più persone a usare questo mezzo per spostarsi in città. Quello del comune di Graz ci sembra un buon investimento per il futuro. Sicuramente molto meglio rispetto a comprare bici elettriche che vengono lasciate a marcire nei cortili degli uffici, cosa che si è vista spesso qui in Italia.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »