MENU

Il marchio Italwin è ora proprietà di Wayel

12 Maggio 2016 • Ultime notizie

È di ieri la notizia che FIVE (proprietaria di Wayel) ha acquisito il marchio Italwin. Italwin è una delle aziende “storiche” nel campo delle bici elettriche, attiva fin dal 2003. Wayel è un’azienda più giovane ma in grande crescita, soprattutto grazie alla FIVE (Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici) di cui già abbiamo avuto modo di parlare, inaugurata da poco.

Fabbrica bici elettriche italiana

Un rendering della FIVE di Bologna

L’accordo non è una vera cessione d’azienda, in quanto la struttura aziendale di Italwin rimarrà indipendente (sotto altro nome), concentrandosi sulle attività relative a cargo bike e street food, puntando quindi ancora di più sul progetto Bike’n Go. FIVE-Wayel potrà invece sfruttare il marchio Italwin, fra i più noti in Italia, per espandere le sue attività e ampliare la sua quota di mercato.

In pratica i marchi Wayel e Italwin rimarranno separati, con cataloghi e organizzazioni commerciali diverse, ma tutta la produzione di queste bici avverrà nella FIVE di Bologna. Ricordiamo che FIVE produce anche un altro marchio strettamente collegato, le Hinergy Bikes.

La FIVE di Bologna può a regime produrre ben 35mila biciclette all’anno. Si tratta di una capacità molto ampia e che probabilmente non verrà sfruttata pienamente ancora per un po’, visto che le bici elettriche vendute nel 2015 in Italia sono state poco più di 56mila; di queste, solo 16mila sono state prodotte in Italia. È probabile che quando la FIVE è stata messa in cantiere pochi anni fa si prevedesse una crescita più veloce del settore delle bici elettriche in Italia.

Questa notizia conferma quello che abbiamo già scritto più volte: lo sviluppo del mercato delle bici elettriche in Italia passa anche attraverso l’imporsi di un numero più ristretto di aziende più grandi, per sfruttare meglio le economie di scala e anche per essere in grado di fornire un migliore servizio post-vendita al cliente. Le aziende che vendono bici elettriche da noi sono tantissime, ed è probabile che assisteremo a una riduzione del numero degli attori nei prossimi anni.

Questa consolidazione permetterà anche la crescita della conoscenza dei marchi aziendali presso il grande pubblico. Al momento l’unico attore che è riuscito veramente a imporsi nella mente dei possibili acquirenti sembra essere Bosch, come ci confermano i numerosi rivenditori secondo i quali le persone cercano una “bici elettrica Bosch”, e non una Wayel, Atala, Bad Bike o altro.


L’accordo FIVE-ITALWIN sarà operativo a partire dal 1 settembre; è probabile che al Cosmobike Show di Verona (16-19 settembre) assisteremo alla presentazione di qualche novità nel catalogo Italwin.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »