MENU

Germania, bici elettriche in controtendenza rispetto alla crisi

28 Marzo 2014 • Ultime notizie

Un’ulteriore conferma del fatto che le bici elettriche non temono la crisi viene in questi giorni dalla Germania. Sono state appena rese disponibili le cifre relative al mercato delle biciclette nel 2013, riportate da Bike Europe.


La vendita di bici in generale risulta essere in calo: i modelli arrivati nei negozi nel 2013 sono stati 3,75 milioni, un calo del 5,5% rispetto all’anno precedente. Anche se si guarda al totale in euro delle bici vendute nel 2013 si può osservare un peggioramento del 2,5% (il valore totale è di 1,98 miliardi di euro).

In controtendenza le bici elettriche: l’aumento nelle vendite di ebike rispetto al 2012 è stato di ben il 7,9%, e in valori assoluti si è raggiunto il numero di 410mila bici elettriche vendute in Germania. Le bici elettriche rappresentano ormai ben l’11% delle bici vendute. Si tratta della terza categoria di bici in termini di vendite, dopo quelle da città e da trekking. Si stima che ad oggi ci siano in circolazione in Germania ben 1 milione 600mila bici a pedalata assistita.

Siegfried Neuberger, il manager della l’associazione dei produttori di bici tedeschi ZIV, sceglie di guardare il bicchiere mezzo pieno, nonostante il calo in generale delle vendite di bici: “La sensazione è ottima. I politici (tedeschi, ndr) al giorno d’oggi vedono le bici come parte integrante della mobilità quotidiana. Non c’è nessun altro mezzo di trasporto che abbia così tante buone caratteristiche.” Cosa che i lettori del Portale Bici Elettriche e di Bikeitalia conoscono bene.

Un fattore a nostro avviso importante, nel determinare il successo delle bici elettriche in Germania, è il fatto che i tedeschi tendono a preferire bici di qualità, senza puntare per forza al massimo risparmio. Sono ad esempio molto diffuse le bici basate sui sistemi Bosch. In questo modo, gli elettrociclisti contenti dei loro ottimi mezzi si trasformano in altrettanti “promoter” di questi mezzi di trasporto per i loro amici e parenti. Da noi purtroppo la bici (elettrica o meno) è troppo spesso ancora vista non come un investimento per risparmiare abbandonando l’automobile, ma come un passatempo: questo porta alla vendita di troppi modelli di pessima qualità, che cominciano a manifestare problemi fin dai primi chilometri e che vengono presto abbandonati nei garage.

Per approfondire, leggete la nostra intervista a Reiner Kolberg di e-bikeinfo.de sul mercato delle bici elettriche in Germania.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »