MENU

Bici elettrica compatta Winora Radius

31 Agosto 2015 • Ultime notizie

Chi ci segue regolarmente sa che abbiamo un “debole” per le bici elettriche compatte. L’aggiunta di un motore a una bici ne cambia caratteristiche e stile di guida, e ciò che è valido nelle bici “normali” non lo è in quelle a pedalata assistita.

bici elettrica compatta Winora Radius

cliccare per ingrandire

Una bici elettrica da 20″ è secondo noi il mezzo perfetto per girare in città. Le ruote piccole la rendono agile da guidare e snella nel parcheggio; la taglia ridotta rende meno grave uno dei lati negativi delle bici elettriche, e cioè il peso; d’altro lato, la minore efficienza di pedalata rispetto alle ruote da 28″ è meno grave, grazie all’assistenza del motore. Una delle bici che ci è piaciuta di più, fra quelle da noi testate, è stata la Uualk Air, proprio per la sua agilità e reattività nella guida (anche grazie al sensore di coppia), che aiuta a destreggiarsi fra gli ostacoli della giungla urbana.


dettaglio motore bici elettricaPer questo ci piacerebbe provare in prima persona una delle bici che ha ricevuto un Eurobike Gold Award, la Winora Radius. Si tratta di una bici elettrica compatta, con ruote da 20″; le ruote sono particolarmente “ciccione” (Schwalbe Big Ben) per assorbire almeno in parte le asperità stradali, nella mancanza di una forma di ammortizzazione. Il motore centrale Yamaha (36V 250W), con la batteria (400 Wh) sul tubo obliquo, mantengono equilibrato il peso. Il sensore di sforzo garantisce reattività in partenza e una pedalata naturale. La “maniglia” nel telaio aiuta a sollevare la bici (soluzione già vista nella Bad Bike Awy). La trasmissione è affidata a una cinghia, con cambio al mozzo a 8 marce.

Non ci piace molto la scelta di montare freni a disco idraulici. Potrebbero aver senso nella versione per i mercati germanici, con velocità massima di 45 km/h, ma per la versione “normale” usata a velocità più basse i freni a disco meccanici avrebbero una potenza più che sufficiente, e garantirebbero una manutenzione più semplice.

La bici è disponibile in quattro versioni. Quella che a noi piace di più è la versione “tour”, dotata di parafango e portapacchi posteriore, per rendere la bici ancora più funzionale; è la versione vista nella foto in alto; il peso è di 22,3kg, e il prezzo di 2500€. Qui sotto vedete invece la versione semplice, “plain”, da 19,7 kg e 2200€.

bici elettrica compatta semplice

cliccare per ingrandire

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »