MENU

Aggiornamento disponibile per le ebike Shimano STEPS con cambio DI2

21 Gennaio 2016 • Ultime notizie

cambio shimano Di2Un’ottima notizia per i possessori di bici elettriche con motore Shimano STEPS e cambio al mozzo Di2: un aggiornamento firmware disponibile da oggi renderà possibile usare il cambio Di2 in modalità completamente automatica. In pratica, non sarà più necessario selezionare il rapporto giusto: ci penserà il software della bici.

display shimano STEPSIl cambio al mozzo Di2 è un cambio elettronico, finora comandato tramite dei pulsanti al manubrio. Poiché il sistema Shimano STEPS è già dotato di vari sensori, rendere un cambio elettronico completamente automatico è cosa relativamente semplice, che infatti avviene tramite un veloce aggiornamento firmware, senza particolari interventi sulla bici. Avevamo già anticipato questi sviluppi nel nostro articolo sui cambi automatici per bici elettriche: leggetelo per scoprire perché crediamo che i sistemi di cambio automatici siano particolarmente utili proprio sulle bici elettriche, molto più che sulle bici normali.


Proprio in questi giorni stiamo testando una bici elettrica Brinke dotata di Shimano STEPS e cambio automatico Di2: pubblicheremo i risultati del test entro 2-3 settimane. Già a fine 2015, per restare in tema di cambi automatici, abbiamo testato una bici elettrica Cube dotata di un cambio NuVinci N380 che è non solo automatico ma anche a variazione continua, scoprendo che si tratta di una soluzione che non abbiamo esitato a definire rivoluzionaria, soprattutto per le bici elettriche da città.

Tornando all’aggiornamento del sistema STEPS / Di2, esso è disponibile per sistemi Shimano STEPS DU-E6001 e DU-E6010. Per installare l’aggiornamento è necessario rivolgersi al rivenditore della propria bici per avere assistenza. Alternativamente, è possibile scaricare l’aggiornamento da questo sito Shimano, ma consigliamo di informarsi bene prima di procedere. In fase di cambiata lo STEPS diminuirà automaticamente la potenza del motore, allentando la tensione sulla catena e permettendo quindi una cambiata fluida che non stressi troppo i componenti meccanici. Sarà comunque possibile, se si preferisce, mantenere la cambiata manuale tramite la pulsantiera.

Sul comunicato stampa Shimano si legge anche una frase interessante: “Il sistema ha una ulteriore caratteristica che gli permette di apprendere lo stile di guida del ciclista attraverso la sua cadenza e potenza di spinta: il ciclista può intervenire a modifica dei parametri RPM standard in base ai quali il mozzo cambia marcia.” Cercheremo nei prossimi giorni, testando la bici elettrica Brinke, di approfondire questo aspetto.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »