MENU

Bolzano e Milano, passi avanti per le spedizioni in bici elettrica

12 Dicembre 2014 • Cargo trasporto merci

Negli ultimi mesi ci siamo occupati diverse volte di bici elettriche cargo, segnalando eventi e iniziative incentrate su questi mezzi. Sempre più città infatti decidono di limitare il traffico di automobili nei centri storici, e le bici cargo si trovano quindi a giocare un ruolo importante nella distribuzione di merci in quelle zone. Negli ultimi giorni due aziende, a Bolzano e a Milano, due diverse aziende hanno annunciato il loro uso di mezzi elettrici a pedali per le consegne.

spedizioni veicoli elettrici

foto ansa.it

L’introduzione della ZTL a Bolzano ha spinto Bartolini a fare uso dei mezzi che vediamo in foto. Non abbiamo molti dettagli tecnici relativi ad essi. Il look è più da motorino che da bici, ma il design non ha alcuna influenza nello stabilire se un veicolo è agli occhi della legge una “bici” o un “ciclomotore”. Quello che possiamo dire è che i pedali, in quella posizione molto arretrata, ci sembrano ben poco utili a una spinta effettiva. Siamo sicuri che i bolzanini apprezzeranno questa novità (come si nota dallo sguardo incuriosito dei passanti): l’impatto dal punto di vista acustico e visivo di questo mezzo è sicuramente più basso rispetto ai tradizionali furgoncini.

Passando alla capitale lombarda, in vista dell’Expo 2015 di Milano, sono stati creati o sono in cantiere molti progetti a carattere bio ed ecologico. Fra quelli già realizzati troviamo ePony.

epony spedizioni in bici elettrica a Milano

Nato da una partnership fra Fast Express (azienda di corriere espresso milanese) e Bosch, ePony offre un servizio di consegna merce tramite e-bike alimentate da un sistema Bosch. Il servizio, che ha avuto una fase di sperimentazione negli scorsi sei mesi che ha fatto raccogliere dati molti interessanti per quanto riguarda i tempi di consegna, sarà attivo a partire dal 4 dicembre e potrà essere utilizzato al momento solo dalle società clienti di Fast Express (che ne faranno richiesta) che hanno sede all’interno dell’Area C di Milano (per i non milanesi, l’Area C è una zona a traffico limitato, situata nel pieno centro della città che vieta il transito dei veicoli più inquinanti e prevede un pedaggio giornaliero per tutti i veicoli alimentati a benzina e diesel. Veicoli elettrici, motorini e moto invece sono esentati dal pedaggio).


Al momento il servizio “ePony” presenta solo due bici alimentate da un motore Drive Unit Classic+ della Bosch da 250W con una coppia di 50Nm, peso inferiore ai 4kg  e una velocità che può raggiungere i 45km/h (cosa che però determina che il mezzo che lo monta venga classificato secondo la legge non più come una bici ma come un ciclomotore).

I vertici di Fast Express si sono prefissati di percorrere per tutto il 2015 una distanza di 33000km all’interno dell’area C e sperano quindi in un grande successo per consentire questo servizio anche alle aziende aldilà della linea C garantendo quindi a tutte le società clienti una riduzione dei costi di servizio del 20-30%. Nelle dichiarazioni rilasciate durante la presentazione dell’indagine entrambe le parti (Vito Felici per Fast Express e Romolo Biondi per Bosch) hanno espresso grande fiducia in questo progetto e sperano che faccia fare un ulteriore passo avanti verso una Milano meno inquinata e più vivibile. Siamo sicuri che un numero sempre crescente di aziende attive nel campo delle spedizioni deciderà di affidarsi a mezzi come questi.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

One Response to Bolzano e Milano, passi avanti per le spedizioni in bici elettrica

  1. Serena Nuti ha detto:

    Salve,
    Ho visto il mezzo di BRT utilizzato anche su Firenze, vorrei sapere se mi potete fornire qualche info su chi lo produce e dettagli tecnici del mezzo…
    Si può realmente utilizzare nelle ZTL e aree pedonali?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »