MENU

Vantaggi dell’uso di una bici elettrica

L’uso di una bici elettrica ha numerosi benefici che possono essere ricompresi in due aree principali: salute e risparmio. I benefici possono essere sentiti non solo da chi usa l’ebike, ma anche dalla società in generale.

 

I vantaggi per la salute

La bici elettrica ha in comune con le bici “normali” tutti i benefici per la salute del corpo e della mente che chi pedala conosce bene. Con una bici elettrica si ha il vantaggio di poter più facilmente scegliere il livello di sforzo da esercitare.

I vantaggi dell'uso di una bici elettrica

Le bici elettriche aiutano a riscoprire la gioia di pedalare

Se si sta pedalando per andare in ufficio, o se si sta tornando dal supermercato con delle buste pesanti nel portapacchi, si può scegliere di farsi aiutare dal motore; si sta comunque facendo del salutare esercizio fisico, anche se poco intenso, cosa che permette di arrivare in ufficio o a casa senza sudare. Questo tipo di esercizio è l’ideale per chi vuole iniziare a muoversi un po’, in quanto è molto graduale e non stressante per le articolazioni.

Quante volte abbiamo deciso di iniziare a fare del movimento su una bici normale, per poi lasciarla a casa dopo qualche giorno, svanito l’entusiasmo iniziale? L’ebike, offrendo un tipo di sforzo più regolare, meno intenso, ma comunque salutare, aiuta ad essere più costanti.

La spinta del motore si sente soprattutto nei momenti in cui normalmente si fa più fatica, come la ripartenza a un semaforo o la salita. La sensazione è quella di avere costantemente un vento favorevole alle spalle.

Chi invece vuole divertirsi e allenarsi spingendo di più sui pedali lo può comunque fare, tanto più che quando si raggiunge la velocità di 25 km/h (abbastanza alta per una bici) il motore smette di assistere la pedalata.

Andare in bici poi è divertente, come sanno bene i bambini che salgono in sella non appena ne hanno la possibilità. Le bici elettriche possono aiutare tutti ad usare di più la bici e vivere meglio. Si potrà riscoprire la gioia di avere il vento in faccia e di ridare vita alle strade cittadine.

La bici elettrica poi ha vantaggi anche per l’intera società. La bici elettrica infatti non inquina: non ha emissioni nocive, ed è silenziosa, contribuendo a ridurre l’inquinamento acustico così dannoso per la salute mentale. Una bici occupa molto meno spazio di un automobile sulle strade, liberandole da ingorghi e parcheggi selvaggi. È necessario tuttavia fare molta attenzione a riciclare correttamente le batterie al litio quando arrivano a fine vita.

Se tutti usassero le biciclette per spostarsi le nostre città sarebbero molto più vivibili. Le bici elettriche permettono a molte più persone di usare più spesso la bici, anche in situazioni in cui l’uso di una bici “normale” sarebbe difficoltoso, come molti centri nella nostra montagnosa Italia.

Pensiamo poi alle bici elettriche cargo per trasporto merci: con questi mezzi è possibile trasportare fino a 300kg. La piccola/media distribuzione potrebbe essere rivoluzionata in questo modo, allontanando dalle città i camion inquinanti e rumorosi.

Le bici elettriche infine possono essere in alcune occasioni anche più sicure delle bici normali.

I vantaggi per il portafoglio: risparmiare con le bici elettriche

Le bici elettriche hanno un costo di gestione veramente basso. Ricaricare una batteria di una bici elettrica costa sicuramente meno che fare benzina. Inoltre le bici elettriche, poiché sono secondo la legge equiparate a delle bici “normali”, non necessitano di tutta una serie di passaggi burocratici costosi e noiosi (immatricolazione, assicurazione). È vero che è necessario sostituire la batteria ogni 3 anni circa, ma si tratta di una spesa che si ammortizza velocemente.

Pensiamo ad esempio ad una famiglia standard, con due automobili. Sostituire la seconda automobile con una ebike permette di risparmiare ogni anno qualche migliaio di euro. Sommando benzina, assicurazione, bollo, revisione, garage…si arriva facilmente ad alte cifre. Inoltre, riparare una bici elettrica, se dovesse rompersi, è sicuramente più facile e meno costoso che riparare un’automobile.

Se poi si sceglie di acquistare un kit di conversione da montare sulla propria bici normale, si possono abbattere anche i costi iniziali di acquisto della bici elettrica.

Vorresti provare una bici elettrica? Clicca qui per prenotare il tuo test!
Ti potrebbe interessare anche il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).
Pubblicità

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *