MENU

Bici elettriche usate

4 ottobre 2013 • Guida all'acquisto

Le bici elettriche, inutile negarlo, costano di più delle bici normali. La batteria, il motore, sensori varii, e il computer di bordo sono tutti elementi che contribuiscono ad alzarne nettamente il prezzo. Si potrebbe quindi essere tentati a spendere di meno comprando bici elettriche usate.

Evitate di comprare bici elettriche usate se non potete provarle in prima persona

Evitate di comprare bici elettriche usate se non potete provarle in prima persona

In genere, comprare cose di seconda mano è un ottimo modo per risparmiare e per aiutare l’ambiente, contribuendo a ridurre le quantità di rifiuti grazie al riciclo degli oggetti. Anche per le bici elettriche usate può essere fatto questo ragionamento: se a qualcuno una bici elettrica non serve più, conviene sia al venditore che all’acquirente realizzare la transazione. È necessario tuttavia fare attenzione a cosa si compra, per non rischiare di acquistare qualcosa di scadente o non adatto alle nostre necessità.

Prima di tutto, leggete la guida all’acquisto delle bici elettriche, per capire quale tipo di bici fa per voi, e fare quindi una prima cernita fra gli annunci che potete trovare online o su giornali locali. Una volta trovate alcune bici che vi sembrano adatte, contattate il venditore e ponetegli alcune domande:

-per quale motivo vende la bici? Cercate di capire se la vende perché non la usa (e quindi la bici potrebbe essere in cattive condizioni per il mancato uso) oppure se la vende perché vuole passare a un altro tipo di bici (magari da una normale bici da città a una pieghevole, o viceversa),

-da quanto tempo la ha, e quanto è stata usata?

-in che condizioni sono le parti meccaniche, e soprattutto quelle elettriche?

-che autonomia ha la batteria?


Fatevi dire anche chiaramente il modello della bici elettrica usata, per poter confrontare il prezzo offerto dal venditore con il prezzo di una bici nuova, e per fare una ricerca sulla disponibilità dei pezzi di ricambio per quella particolare bici.

Non è detto naturalmente che ciò che il venditore dice corrisponda a verità, ma potrete già farvi una prima idea della sua serietà e disponibilità. In generale, preferite le bici elettriche usate vendute tramite rivenditori, piuttosto che quelle vendute da ignoti privati.

A cosa stare attenti quando si compra una bici elettrica usata

Il passo successivo è vedere la bici dal vivo. Non fidatevi assolutamente delle vendite di bici elettriche usate fatte da privati se non potete toccare con mano la bici. Fatevi magari accompagnare da un amico più esperto, e provate la bici accuratamente, notando se ci sono rumori strani, provandola in salita, testando i diversi livelli di assistenza del motore…E’ importante anche effettuare un esame visivo per notare l’eventuale presenza di ruggine o di contatti ossidati, segno che la bici è stata tenuta con poca cura: se è così, statene alla larga. Ricordate che si può porre rimedio a eventuali difetti nei componenti meccanici più semplici con una spesa minima, mentre spesso non è così per i difetti nei componenti elettrici. La cosa più importante da notare nei vostri chilometri di test è quanto velocemente si scarica la batteria. Se la batteria si scarica molto velocemente, mettete in conto la necessità di comprarne molto presto una nuova, e ricordate che la batteria è probabilmente il singolo componente più costoso di una bici elettrica.

Un ultimo punto molto importante: fate attenzione a non alimentare il mercato delle bici rubate! Se il prezzo è troppo basso, se il venditore non è in grado di rispondere in modo soddisfacente alle domande scritte sopra, o se non è in grado di mostrare i documenti comprovanti l’acquisto e la garanzia, è lecito che sorga qualche dubbio. Provate a cercare su Internet se qualcuno ha inserito un annuncio relativo al fatto di aver subito il furto di una bici simile o uguale a quella che state considerando per l’acquisto.

Se seguite i consigli, potete scegliere una bici elettrica usata stando tranquilli che sia in buone condizioni e adatta a voi. Se invece qualcosa non vi convince al momento dell’acquisto, lasciate stare: meglio spendere qualcosa in più e avere una bici nuova, con una batteria perfettamente funzionante, e in garanzia.

Ti potrebbe interessare anche:

il nostro manuale sulle bici elettriche (in formato cartaceo o ebook).

il nostro corso sulle bici elettriche

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »